Epilazione permanente: soluzione perfetta per ragazze


Perché l’epilazione permanente è la soluzione migliore per le ragazze?

Sei una ragazza che ha necessità di depilarsi spesso e in vaste aree? Quali sono le sensazioni che ricorrono?

La sensazione di perdita di tempo: il tanto tempo rubato alle attività sportive, al divertimento con le amiche, allo studio.

Tutto spazio che si divora la tanto odiata ceretta: i fastidi, i dolori, ma soprattutto quell’imbarazzo frustrante che ci accompagna nel momento in cui i peli crescono e dobbiamo aspettare per fare una ceretta successiva. Sono momenti che per un adolescente o comunque una giovane donna causano malesseri psichici e fisici.

Spesso l’imbarazzo sfocia in errori importanti: il rasoio prende il sopravvento

Le ragazze non tendono a cedere ai compromessi: se non sono riuscite a programmare diligentemente la ceretta, se il problema è molto visibile, cedono al rasoio e a tutto ciò che comporta. È infatti facilmente la via “migliore” per creare escoriazioni sulla pelle, infiammando i bulbi piliferi e aprendo la via a antiestetiche eruzioni cutanee. Inoltre, come ben sappiamo, i peli crescono forti e robusti e sono sempre più visibili.

Moltissime giovani hanno sicuramente provato anche l’epilatore elettrico, ma molti peli, resistenti e grossi, non cedono e il dolore diventa insopportabile.

Sono proprio questi tipi di peli che reagiscono meglio all’epilazione permanente!

Abbiamo già parlato della tecnologia di ultima generazione che nouvELLE mette a vostra disposizione per l’epilazione definitiva. Sono proprio i peli più scuri (con più eumelanina, che costituisce il cromoforo della luce) a essere meglio colpiti e quindi più facilmente eliminati dal laser con diodo di ultima generazione.

Le sedute laser con diodo di ultima generazione sono più efficaci rispetto a quelle effettuate con tecnologie simili, non invasive e i costi si possono paragonare a quelli della ceretta!

Laser a diodo: come e quando?

Il risultato dell’epilazione laser può essere più o meno veloce a seconda che si seguano scrupolosamente o meno alcune regole fondamentali.

  1. La pelle deve essere preparata al trattamento con l’uso di prodotti leviganti per eliminare le “cellule morte”. L’epidermide ispessita, infatti, non permette alla luce laser di penetrare fino alla radice del pelo.
  2. La pelle deve essere sana e idratata.
  3. Dopo le prime due sedute, che si effettuano a distanza di 30/40 giorni l’una dall’altra, è necessario aspettare almeno 60 giorni prima di sottoporsi alla seduta successiva. Una maggior frequenza non migliora il risultato, come si potrebbe pensare, ma lo allontana. Il ciclo del pelo, infatti, dopo le prime applicazioni laser rallenta ed è quindi necessario aspettare più tempo per essere sicuri di poter colpire con il laser peli vitali. Tra una seduta e l’altra non è necessario sopportare la presenza dei peli, poiché è possibile depilarsi con il rasoio, senza alcun rischio di fortificare i peli stessi.

Non aspettare, prenota ora una consulenza gratuita, chiamaci allo 0543774112 o compila il modulo qui sotto:

I campi contrassegnati con * sono obbligatori